Parcheggi condominiali

Il condòmino che utilizza un parcheggio condominiale in modo esclusivo, stazionando il proprio veicolo a lungo e impedendo agli altri condòmini di farne pari uso, compie un illecito. A meno che il regolamento condominiale non attribuisca un posto auto per ognuna delle unità immobiliari, il parcheggio deve essere consentito a tutti, indistintamente e senza pregiudizio alcuno. Nel caso in cui il numero di posti sia insufficiente per soddisfare tutti i condòmini, è necessario studiare metodi di turnazione che ne garantiscano il pari uso a tutti. Non è neanche consentito riservare l’uso di un posto auto più comodo ad un condòmino in virtù di una quota millesimale più alta rispetto agli altri. La differenza di quote non può identificare un peso diverso nel godimento dei beni comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *