Contratto di mandato

Viene normalmente stipulato per usufruire dei servizi di un professionista. Non prevede particolari condizioni anche se è necessario leggerli con attenzione. In condominio, a seguito della delibera assembleare di approvazione, è l’amministratore che ha il compito di sottoscriverli, in virtù del suo mandato. L’unico caso in cui sono i condòmini stessi ad essere i diretti contraenti, è proprio il contratto di mandato dell’amministratore che può avere come controparte anche una società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *