Contratto di lavoro

Data la complessità dell’argomento non è nostra intenzione fornire alcuna descrizione delle diverse tipologie di contratto esistente né degli obblighi derivanti che sono in capo all’amministratore, in qualità di datore di lavoro. Desideriamo soltanto fare alcune considerazioni di carattere generale che possono aiutare a scegliere la soluzione migliore per le proprie esigenze evitando, per quanto possibile, l’insorgenza di qualsiasi problema.

Portiere

A prima vista può sembrare che l’abolizione del servizio di portierato possa portare a benefici di carattere economico, affidando il servizio a strutture esterne, ma se valutiamo attentamente le conseguenze, non sempre si tratta della scelta migliore.

Il portierato è un’attività che ingloba diverse incombenze che, in mancanza, devono essere svolte in altro modo: pulizie, vigilanza, custodia, consegna della posta (ivi comprese le convocazioni assembleari), Terzo Responsabile di centrali termiche, e altro ancora.

Se ciò che si vuole ottenere è un risparmio, si deve essere disposti a rinunciare a qualcuno dei servizi che il portierato garantisce, perché a parità di risultati, non si otterranno grandi benefici economici, tenuto conto che l’eventuale azienda dovrà comunque garantire il rispetto di requisiti essenziali. Ne consegue che prima dell’abolizione è necessario fare un’attenta analisi dei costi e dei benefici.

Pulizie

Se si tratta di un servizio esterno, deve essere svolto da personale qualificato e in regola. Una figura che opera senza regolamentazione e che, sfortunatamente, debba subire un qualsiasi infortunio, può essere fonte di gravi problemi difficili da risolvere. Da scartare quindi, nella maniera più assoluta, qualsiasi “offerta” da parte dei condòmini che, per risparmiare, si offrano di provvedere alla pulizia delle proprie scale in completa autonomia. In caso di controlli o di scarsa serietà, si può incorrere facilmente in vertenze di lavoro che possono comportare notevoli esborsi economici.

Giardinaggio

Vale lo stesso ragionamento che abbiamo fatto per le pulizie, con l’aggravante che le possibilità di infortunio, anche grave, sono purtroppo frequenti.

Personale esterno in genere

E’importante ricordare che per i contratti d’opera e d’appalto in cui rientrano questo tipo di servizi, è possibile usufruire spesso dell’agevolazione IVA al 10% ed è necessario applicare la ritenuta d’acconto del 4% prevista per legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *