Requisiti dell’appaltatore

L’argomento verrà affrontato in maniera più approfondita nel capitolo sui contratti, ma vale la pena sottolineare a conclusione dell’argomento Sicurezza, che la responsabilità nella scelta di un’impresa esterna che svolge all’interno del condominio attività di pulizia o manutenzione, è in capo all’amministratore ma anche ai condòmini. E’ indispensabile infatti che il fornitore soddisfi alcuni requisiti fondamentali, senza i quali eventuali infortuni potrebbero comportare inevitabili ripercussioni penali.

Un fornitore di servizi come minimo deve:

  1. Possedere i requisiti tecnico professionali specifici per il tipo di attività svolta;
  2. Essere iscritto alla Camera di Commercio per l’attività esercitata;
  3. Avere la disponibilità di mezzi idonei e di forza lavoro adeguatamente formata.

Non si tratta di cose che possono essere sottovalutate, soprattutto perché i problemi nascono quando succede qualcosa di spiacevole, e soprattutto quanto è troppo tardi per tornare indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *